PortaCastello

Eventi e News

Lagopesole Cosa Vedere

Lagopesole è un luogo di straordinaria bellezza che incarna la Basilicata di una volta, quella storica e verace. Quella che, per ovvie ragioni, si sta pian piano estinguendo.

Si sviluppa in cima ad una collina che domina, nel vero senso della parola, la Valle di Vitalba e il mare che bagna la regione, regalando scorci da sogno ed emozioni uniche che non dimenticherai mai.

Lagopesole Cosa Vedere

Lagopesole Cosa Vedere


 

1. Lagopesole Cosa Vedere: Il Castello di Lagopesole

In cima alla lista di cosa vedere a Lagopesole c’è senza ombra di dubbio il suo castello, simbolo indiscusso della frazione di Avigliano, in provincia di Potenza. È così imponente che lo si può vedere già molti chilometri prima di arrivare a destinazione.

La fortezza fu fatta costruire, poco prima della sua morte, da Federico II di Svevia, e s’incastra alla perfezione nel paesaggio di Lagopesole, che conserva ancora il suo fascino tutto medievale.

Del castello di Lagopesole potrai ammirare, innanzitutto, il salone dell’imperatore, un ambiente lussuoso e solenne, e il cortile maggiore, dove si trova una magnifica cappella tutta decorata.

L’ala settentrionale ospita, invece, il salone dell’imperatrice, che non ha nulla da invidiare a quello destinato a Federico II. Incantevoli i giardini della corte interna, dove la natura cresce rigogliosa e incontaminata.
 

2. Il Museo Etnografico

A due passi dal castello federiciano c’è un altro posto d’interesse storico che rientra nell’elenco di cosa vedere a Lagopesole: si tratta del museo etnografico, che è stato allestito nei locali dell’istituto professionale per l’agricoltura e l’ambiente del borgo.

Entrare in questo museo significa fare un viaggio indietro nel tempo alla scoperta del mondo contadino, un mondo che è cambiato insieme all’uomo per adattarsi ai nuovi ritmi e alle esigenze di oggi.

La collezione in esso esposta raccoglie i più significativi utensili ed attrezzi agricoli della storia dell’agricoltura, utilizzati sia in zona che altrove per la manutenzione dei campi e per la raccolta dei frutti della terra.

Una testimonianza preziosa della vita in Basilicata ma, soprattutto, della famiglia Doria Pamphilj, che gestiva uno dei più famosi feudi rustici della zona. Il suo lascito è stato attentamente catalogato e organizzato per condurre idealmente il visitatore in un viaggio nella Lagopesole che fu.

Il materiale esposto racconta ogni singolo dettaglio della civiltà contadina di una volta, con le sue tradizioni, gli usi e i costumi, quei valori e quei principi che il tempo ha fatto disperdere ma di cui, per fortuna, si ha ancora memoria.
 

3. Lagopesole Cosa Vedere: Le pitture Rupestri nella Foresta

Ti stai ancora chiedendo cosa vedere a Lagopesole? Bene, allora sappi che nella foresta demaniale dell’antico borgo, negli anni Sessanta, è stata registrata una scoperta incredibile che ha fatto il giro del mondo.

Durante un’attività di ricerca promossa dal direttore del museo provinciale di Potenza, Francesco Ranaldi, sono state scoperte, in mezzo ad alberi e cespugli, delle pitture parietali che risalgono all’epoca preistorica.

Si trovano più precisamente in località Carpini. Dopo accurati studi e meticolose interpretazioni, è stato accertato che queste pitture rupestri sono state realizzate nel periodo del mesolitco.

Le pitture rupestri ritraggono sia animali che figure umane e sono state dipinte sulla parete principale di una roccia arenaria, nel bel mezzo di questa rigogliosa foresta. Secondo quanto appurato, il disegno raffigurerebbe una scena di caccia.

Un luogo che non dovresti perderti per nulla al mondo, insomma. Dove altro potrebbe ricapirarti, d’altronde, di poter ammirare una così antica testimonianza dei nostri avi?
 

4. Il Santuario del Monte Carmine

Rientra nella lista di cosa vedere a Lagopesole anche il santuario del monte Carmine, che ha alle spalle una storia affascinante di grande devozione che risale, nello specifico, al 1694.

Lagopesole Cosa Vedere: La Madonna del Carmine di Avigliano

Lagopesole Cosa Vedere: La Madonna del Carmine di Avigliano

L’8 settembre di quell’anno, la gente di Avigliano scampò ad un terremoto violentissimo rifugiandosi sulla montagnola, a 1230 metri d’altezza, dove rimasero accampati per quaranta giorni circa.

In quell’occasione decisero, tutti insieme, di far voto alla Madonna e di costruire, in suo onore, una cappella. Nacque, così, il bellissimo santuario del Carmine, che da allora è simbolo delle grande devozione della gente del luogo nei confronti di Colei che li ha protetti durante il sisma.
 

5. Lagopesole Cosa Vedere: Il Museo dell’Emigrazione

Lagopesole ospita, tra le altre cose, un interessantissimo museo dell’emigrazione. Una struttura in cui potrai respirare l’atmosfera di quei tempi duri e toccare con mano il dolore di chi era costretto ad andar via per guadagnarsi da vivere.

Il museo è stato allestito all’interno del centro dei lucani nel mondo, intitolato a Nino Calice, che si trova, a sua volta, nel castello federiciano. È nato con lo scopo di raccontare il fenomeno dell’emigrazione dal punto di vista degli italiani e, soprattutto, dei lucani.

È stato pensato come un viaggio articolato in più tappe, che accompagna i visitatori alla scoperta di ogni singolo dettaglio di questo fenomeno che ha cambiato il mondo. Un ruolo determinante lo giocano le foto e i cimeli, che aiutano a visualizzare.

Il museo si avvale del prezioso supporto di installazioni interattive, strumenti multimediali ed arti visive per far sì che i turisti possano in un certo senso immedesimarsi negli italiani che, a suo tempo, furono costretti a lasciare il Bel Paese in cerca di fortuna e prospettive di vita migliori.
 

Scopri la collezione curata delle escursioni che puoi fare a Lagopesole e dintorni con altre attrazioni da vedere: Escursioni Basilicata

 

Photo credit:

1) bartolomeo perrotta via Visualhunt.com / CC BY-NC-SA

2) Avigliano (PZ), 2007, Santuario della Madonna del Carmine => Fiore Silvestro Barbato

Shares