PortaCastello

Eventi e News

Castelmezzano Cosa Vedere

Se vai a Castelmezzano, cosa vedere non è davvero un dilemma: perché sono tante le cose da vedere e da ammirare, da gustare come turista sentendosi comunque parte di questo luogo dalla straordinaria suggestione che sembra uscito dritto dritto dalle pagine di un libro di favole.

Castelmezzano Cosa Vedere

Castelmezzano Cosa Vedere

Castelmezzano è, come recita il suo nome, un luogo di mezzo, il passaggio tra la realtà e la fantasia, tra il passato e il presente.
 

Dove si trova Castelmezzano

A dirla tutta Castelmezzano non è una meta turistica molto conosciuta, per quanto sia stata inserita tra i Borghi più belli d’Italia e per quanto Arthur Frommer, che fu uno dei primi a scrivere guide turistiche, definì questo piccolo centro della Basilicata “il miglior posto al mondo”.

Castelmezzano si è guadagnato anche il nome di “città paesaggio” per la sua particolarissima conformazione urbanistica, che lo vede spuntare come per magia dalle Dolomiti Lucane. Difatti il comune si trova all’interno del Parco Regionale di Gallipoli Cognato, in provincia di Potenza, separato da una vallata da un altro piccolo comune, Pietrapertosa.
 

Come si arriva a Castelmezzano

Quando si arriva a Castelmezzano si deve attraversare una gola rocciosa, che termina in un tunnel ed infine si apre in un anfiteatro naturale al centro del quale si staglia l’agglomerato di case, oggi abitato da poco più di 800 anime.

Intorno alle case, quali vigili sentinelle poste qui da una volontà millenaria, si ergono l’Aquila Reale, la Civetta, la Grande Madre, l’Incudine e la Bocca del Leone. Si tratta di enormi picchi di pietra arenaria che il tempo ha consumato fino a dargli forme singolari, da cui derivano i nomi che la fantasia popolare ha affibbiato loro.

Se ti addentri tra i viottoli, ti trovi speso ad inerpicarti su costoni di pietra rocciosa. Qui la natura e il lavoro dell’uomo si sono fusi in modo talmente perfetto e imprescindibile da formare un tutt’uno armonico e stupefacente per chi non ci è abituato.
 

La storia di Castelmezzano

Il primo nucleo della moderna Castelmezzano risale quasi sicuramente al Vi-V secolo avanti Cristo, quando i Greci colonizzarono la valle del Basento. Il suo assetto attuale però si venne formando in epoca medievale, a partire dalla costruzione della fortezza normanna che venne chiamata Castrum Mediani, da cui il nome Castelmezzano.

Ancora oggi se ne possono vedere i resti, a cui si arriva inerpicandosi per uno stretto sentiero. Più tardi il territorio divenne dominio degli Aragonesi e nel paese si insediarono alcune nobili famiglie, come testimoniano i palazzi di grande pregio che si possono notare all’interno dell’incasato.
 

Castelmezzano Cosa Vedere

Ciò che più di ogni altra cosa colpisce lo sguardo quando giungi a Castelmezzano è sicuramente il panorama mozzafiato. Da qui si dipartono tanti sentieri naturalistici che permettono di esplorare il territorio: il più famoso è quello detto delle Sette Pietre, che ricalca i passi di antiche leggende popolari legate alle streghe e conduce fino a Pietrapertosa. Ci sono poi numerosi tratturi che consentono di scendere fino alla vallata del Caperrino.

Qui le costruzioni più interessanti sono dei vecchi mulini dai tetti costruiti con lastre di pietre locali. In paese a colpire l’attenzione è la maestosa facciata romanica della chiesa di Santa Maria dell’Olmo, al cui interno si trova l’omonima statua lignea risalente al XIII secolo.

 

Cosa fare a Castelmezzano

Ci sono due eventi che più di ogni altro catalizzano l’attenzione degli abitanti del paese e dei turisti. Il primo, il più spettacolare ma adatto solo ai cuori più forti, è il cosiddetto “Volo dell’angelo”. Puoi farti legare ad un cavo di acciaio e sorvolare la vallata che divide Castelmezzano da Pietrapertosa: uno spettacolo davvero unico, consentito solo agli uccelli e agli angeli.

Castelmezzano Cosa Vedere: Dolomiti Lucane

Castelmezzano Cosa Vedere: Dolomiti Lucane

La festa principale invece è la Sagra du’Masc, la Sagra del Maggio, che si svolge a settembre in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio di Padova. Si scelgono dai boschi circostanti un tronco di cerro e una cima di agrifoglio che vengono fatti “sposare” nella piazza principale del paese.
 

Cosa mangiare a Castelmezzano

Ora sai a cosa vedere a Castelmezzano: il borgo offre tantissimi spunti di visita e un paesaggio senza uguali, ma come ogni altro piccolo borgo italiano non trascura l’accoglienza legata alla buona tavola. Chi viene qui non può non provare i peperoni “cruschi”, ovvero fatti essiccare al sole e poi fritti, e le salsicce locali.

Sedendo al tavolo di uno dei ristorantini che si aprono sulle viuzze del borgo all’ora del tramonto ti sentirai davvero in pace con te stesso e con il resto del mondo.

 
Photo credit:

1) Castelmezzano cosa vedere => Volo dell’Angelo

2) Castelmezzano Cosa Vedere: Dolomiti Lucane => BasilicataNet.com

Shares